Sabato 25 e domenica 26 maggio

Sabato 25 maggio

16:30
Laboratorio di Piccolo Circo

Un assaggio gratuito del corso di Piccolo Circo tenuto annualmente dai formatori di Arterego. Bambini e ragazzi potranno provare i vari e curiosi strumenti delle discipline circensi tra giocoleria ed equilibrismo.

Scuola di circo Arterego

ore 18:30
Effetti collaterali – I Ruvidi
Spettacolo di strada

Abbandonato ormai il mondo circense dei grandi sipari, la nostra coppia si presenta con due valigie rimaste. Convinti di essere ancora le stelle della pista, I Ruvidi portano in strada i loro numeri del passato, diventano così acrobatici giocolieri, manipolatori di fuoco e donne proiettile.
Colleghi discordi alla ricerca di un ultimo applauso mettono in scena per un pubblico improvvisato la loro commedia.

Ruvidi

Credits photo: Lorenzo Del Collo

19:30
Aperitivo Aereo

Jam Session Aerea con DJ NYKM, a cura di LunaquichesAerea

 

ore 21:00
Gran Gala di circo – Prima replica

Innovazione, contaminazione e un pizzico di follia rendono il Gran Gala il fiore all’occhiello, nonchè l’appuntamento più atteso, del Festival Equilibri. Uno scorcio sul panorama circense nazionale e internazionale, per rifarsi gli occhi e il cuore, tra ricerca artistica, slanci acrobatici e sobbalzi emotivi.

La rosa di numeri e di artisti del Gran Gala è scelta con cura e attenzione, ve li presentiamo:

Alex Turra e Roberto De Marchi

Presentatori

Alex Turra alias Magico Turra è un poliedrico artista, che grazie alla passione per il Teatro ha scoperto un modo di divertirsi divertendo.
Studia per molti anni Commedia dell’Arte fino ad approdare alla maschera più piccola del mondo quella del Clown, passando poi al cabaret nei locali e nelle radio. Inizia a studiare Magia qualche anno fa specializzandosi nel Close-Up e nella Street Magic.

Sogna di salvare il mondo ma, per il momento si accontenta di non far esplodere la caffettiera.

Roberto De Marchi, in arte “Berto”, è clown, artista di strada, giocoliere, attore. I suoi spettacoli sono una fusione di varie tecniche con largo spazio dedicato all’improvvisazione affinata in anni di lavoro in strada. Gli studi, iniziati in giovane età con la musica e presto accompagnati da quelli su giocoleria e acrobatica, continuano annualmente tra stage e collaborazioni, lasciando sempre più spazio al lavoro sul clown e l’attore fisico rispetto alla tecnica pura delle arti circensi. Negli ultimi anni scopre da autodidatta la micromagia e l’equilibrio su corda molle.

Presentatori_Turra_De_Marchi

Santiago Blomberg

Musica dal vivo

Comico, musicista e compositore, le sue scritture musicali attraversano il pubblico teatrale e circense di tutto il mondo.

Santiago Blomberg

Gli opposti si attraggono – Mélissa e Nicole

Quadro Aereo

Mélissa e Nicole: ognuna nel suo universo.
Spazio: piattaforma quadrata alta 4 metri.
Il gioco: confronta le tue paure e sfida i rischi.
Cercando la complicità degli spettatori nei loro occhi, affrontano il pericolo.
Una ricerca basata sui cambiamenti di ruolo tra la portora e l’agile porterà a un nuovo modo di esplorare l’immagine aerea.

Nicole e Mélissa si sono incontrate per la prima volta alla Escola Nacional de Circo, a Rio de Janeiro – Brasile nel 2013.
Nel 2018 si sono diplomati all’École Supérieure des Arts du Cirque (ESAC) di Bruxelles, in Belgio.
E ora stanno sviluppando il proprio vocabolario nel Quadro Aereo, affascinante strumento circense poco diffuso in Italia.

Crazy Mozart – Niño Costrini & Santiago Blomberg

Direzione: Sebastián Guz:, Coreografia: Romina Krause, Costumi:Sandra Rincon, Graphic designer: La Mona Risa.
Clown

Un concerto originale dove nulla è quello che sembra.
Una sinfonia di gag e situazioni assurde, in cui il pubblico partecipa attivamente in ogni singolo momento. Uno spettacolo unico per le risate, le meraviglie e il canto, insieme a questi due pazzi musicisti, che faranno l’impossibile per sopravvivere a questo eccitante caos musicale.

Niño Costrini è un uomo dalla grande personalità, abile, malizioso e assurdo nella sua follia. È un pazzo “jumping Jack” che salta fuori dalla sua scatola e sorprende il pubblico, a lui tutto e’ permesso.

Crazy mozart Costrini e Santiago

Cannibals – David Ayotte e Cateriana Pio 

Palo cinese

Una ninna nanna per adulti feriti. Un uomo e una donna sotto un albero spoglio. Intorno, una pianura morta, sciacalli e avvoltoi in attesa. Eppure, un dialogo. un abbraccio. Una danza che diventa un inno all’ebbrezza di stare insieme, di perdersi e riconoscersi nell’Altro. Gli stessi scontri, le stesse ascese, le stesse cadute uniscono due estranei che si conoscono da così tanto tempo. Una danza per far scoppiare il ventre a questa solitudine d`acciaio eretta tra di noi.

David Ayotte è un artista di circo canadese diplomato in palo cinese e giochi icariani all’Ècole de Cirque de Quebec. Ha lavorato con Circus Monti, Broadway Variete, Cirque Eloize ed altri. Caterina Pio si è formata come danzatrice contemporanea e specializzata come acrobata aerea. Lavora come performer e insegnante in Europa e Canada.
Si sono incontrati nel 2015 all’ Espace Catastrophe, Bruxelles. Hanno iniziato quasi subito ad allenarsi insieme sul palo cinese ma questa è la loro prima vera collaborazione artistica… finalmente!

Caterina Pio e David Ayotte

Bianco sporco, un’ode al gioco – Luca Lugari

 Sguardo esterno: Nicanor d’Elia; col sostegno di Esac (École Supérieure des Arts du Cirque).
Giocoleria

Delle clave. Un giocoliere.
Delle clave che lanciano un giocoliere.
Un giocoliere che qualche volta cade.
Delle clave che non sono solo delle clave.
Un giocoliere che non è solo una clava.

Luca Lugari è nato a Modena nel 1990. Si appassiona alla giocoleria all’età di 16 anni e per migliorare segue corsi di danza. Nel 2012 decide di dedicare la sua vita all’arte performativa ed entra alla Flic (Scuola di Circo di Torino). Qui scopre l’acrobatica, il portes e una poetica del circo. Termina i suoi anni di formazione a ESAC, École supérieure des arts du cirque a Bruxelles, dove ha la possibilità di creare un numero con le sue clave “Blanc Cassé” iniziando altri progetti per la strada e per il teatro.

Sospensione capillare – Samanta fois

“Ne ho fin sopra i capelli!
Ho un diavolo per capello! Mi fa rizzare i capelli !
Non mi strappo i capelli …
Sospesa per i capelli, non vi torcerò un capello”
Samanta Fois segue la sua formazione alla scuola di cirko Vertigo di Torino e Arque en Cirque di Chambéry ,dove si specializza nelle discipline aeree.
Nel 2015 inizia lo studio della sospensione capillare.
Attualmente lavora sotto tenda del collettivo nomade del Circo Paniko, amore che dura da più di tre anni .
Samanta Fois

Va pian e fa’ presto – Viso&Rachel

Sguardo esterno di Francesco Sgrò.

Mano a mano

Ritmiche sperimentazioni spazio/temporali della fragilità rallentata.

Il duo Viso&Rachel è composto da Giulia Racca (Cuneo, 1993) e Davide Visintini (Udine, 1990). Si formano presso la Flic Scuola di Circo tra il 2012 e il 2016, Davide con la giocoleria e Giulia con la corda aerea e insieme con la disciplina del mano a mano. Dopo la formazione, il duo circuita per due anni tra gli spazi di allenamento di Barcellona, Torino e Udine portando in scena, in Italia e all’estero, due numeri di mano a mano: “Va pian e fa’ presto” e “Statte ‘zitta”. Parallelamente, il duo crea con la compagnia Cieocifa – fondata nel 2015 da Davide insieme a Luca Lugari – lo spettacolo di circo contemporaneo “Tre piccioni con una favola”, che partecipa a numerosi festival di circo e arte di strada. Nel 2018 Viso&Rachel entrano a far parte del collettivo Fabbrica C con il quale creano lo spettacolo “MINUetTI” che debutta all’ottava edizione del Dinamico Festival nel 2018. Fabbrica C fa oggi parte dell’associazione di compagnie di circo contemporaneo Cordata F.O.R. insieme alle compagnie OnArts e RasOTerrA.

Viso Rachel

Lorenzo Mastropietro

Giocoleria con cappelli

Mescolando il senso dell humor all’arte della giocoleria, Lorenzo sembra uscito da un vecchio film in bianco e nero. Accompagnato da i suoi 5 cappelli e da una mimica coinvolgente, questo strano personaggio dai mille volti vi stupirà con una sfrenata manipolazione al solo ritmo delle vostre risate.

 Domenica 26 maggio      

ore 17:30
Gran Gala di circo – Seconda replica 


ore 19:00
Effetti collaterali – I Ruvidi
Spettacolo di strada


ore 20:30
Gran Gala di circo – Terza replica